Client categorisation policy

INFORMAZIONI SULLA SOCIETÀ

  1. La Società

1.1. Rodeler Limited (“la Società”) è autorizzata e regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (“CySEC”) come Società di Investimento di Cipro (“CIF”) per offrire servizi e attività descritte nel presente documento, con la Fornitura di Servizi di Investimento, Esercizio di Attività di Investimento, Attività dei Mercati Regolamentati e Altre Attività Collegate come specificato dalla Legge 144(I)/2007, e successive modifiche (“la Legge”).

 

1.2. Il numero di licenza CIF della Società è 207/13.  

 

1.3. La Società è registrata a Cipro secondo le leggi vigenti sulle società, con numero di registrazione HE 312820.

 

1.4. La sede legale della Società è in Via Kolonakiou 39, FREMA PLAZA, Primo Piano, Agios Athanasios, Limisso, Cipro CY-4103.

 

  1. Servizi di Investimento

                                      

2.1. In base alla propria Licenza CIF, la Società può fornire i seguenti Servizi di Investimento:

 

  • Ricezione e trasmissione di ordini relativi a uno o più Strumenti Finanziari di seguito elencati.

 

  • Esecuzione di ordini per conto dei Clienti.

 

  1. Servizi Accessori

 

3.1. In base alla propria licenza CIF, la Società può fornire i seguenti Servizi Accessori:

 

  • Custodia e amministrazione di Strumenti Finanziari relativi al conto dei Clienti, ivi inclusa la tutela e i servizi collegati come la gestione di contante/garanzia.

 

  • Concessione di crediti o prestiti agli investitori per consentire loro di effettuare un'operazione relativa a uno o più strumenti finanziari, nella quale interviene l'impresa che concede il credito o il prestito.

 

  • Servizio di cambio quando tale servizio è collegato alla prestazione di servizi di investimento.

 

  • Ricerca in materia di investimenti e analisi finanziaria o altre forme di raccomandazione generale riguardanti le operazioni relative a Strumenti Finanziari.

 

  1. Strumenti Finanziari

 

4.1. In base alla propria licenza CIF, la Società può fornire i seguenti servizi di investimento relativi a determinati Strumenti Finanziari, che hanno il significato a loro attribuito nel paragrafo 2 dalla Legge:

 

  • Valori mobiliari.

 

  • Strumenti del mercato monetario.

 

  • Quote di un organismo di investimento collettivo.

 

  • Contratti di opzione, contratti finanziari a termine standardizzati («futures»), swap, accordi per scambi futuri di tassi di interesse e altri contratti su strumenti derivati connessi a valori mobiliari, valute, tassi di interesse o rendimenti, o di altri strumenti finanziari derivati, indici finanziari o misure finanziarie che possono essere regolati con consegna fisica del sottostante o attraverso il pagamento di differenziali in contanti.

 

  • Contratti di opzione, contratti finanziari a termine standardizzati («futures»), swap, accordi per scambi futuri di tassi di interesse ed altri contratti su strumenti derivati connessi a merci quando l'esecuzione deve avvenire attraverso il pagamento di differenziali in contanti oppure possa avvenire in contanti a discrezione di una delle parti (invece che in caso di inadempimento o di altro evento che determini la risoluzione).

 

  • Contratti di opzione, contratti finanziari a termine standardizzati («futures»), swap ed altri contratti su strumenti derivati connessi a merci quando l'esecuzione avvenga attraverso il pagamento di differenziali in contanti purché negoziati su un mercato regolamentato e/o in un sistema multilaterale di negoziazione («MTF»).

 

  • Contratti di opzione, contratti finanziari a termine standardizzati («futures»), swap, contratti a termine («forward») ed altri contratti su strumenti derivati connessi a merci che non possano essere eseguiti in modi diversi da quelli citati nel precedente paragrafo e non abbiano scopi commerciali, aventi le caratteristiche di altri strumenti finanziari derivati, considerando, tra l'altro, se sono compensati ed eseguiti attraverso stanze di compensazione riconosciute o se sono soggetti a regolari richieste di margini.

 

  • Strumenti finanziari derivati per il trasferimento del rischio di credito.

 

  • Contratti finanziari differenziali.

 

  • Contratti di opzione, contratti finanziari a termine standardizzati («futures»), swap, contratti a termine sui tassi d'interesse e altri contratti su strumenti derivati connessi a variabili climatiche, tariffe di trasporto, quote di emissione, tassi di inflazione o altre statistiche economiche ufficiali, quando l’esecuzione debba avvenire attraverso il pagamento di differenziali in contanti o possa avvenire in tal modo a discrezione di una delle parti (invece che in caso di inadempimento o di altro evento che determini la risoluzione del contratto), nonché altri contratti su strumenti derivati connessi a beni, diritti, obblighi, indici e misure, non altrimenti citati nella presente Sezione, aventi le caratteristiche di altri strumenti finanziari derivati, considerando, tra l'altro, se sono negoziati su un mercato regolamentato o in un sistema multilaterale di negoziazione («MTF»), se sono compensati ed eseguiti attraverso stanze di compensazione riconosciute o se sono soggetti a regolari richieste di margini.